Cacciamogliela Libera! – progetto Link

Sono aperte le iscrizioni per partecipare al progetto “cacciamogliela libera”, un percorso di educazione alla legalità promosso dalla Comunità della Valle dei Laghi in collaborazione con il Piano Giovani di Zona e il coordinamento del Trentino di Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie.

Quello della legalità e della lotta alla criminalità organizzata è un tema che tocca su cui tutti dobbiamo imparare ad interrogarci, perché è una realtà meno lontana di quanto si possa credere.

Come è organizzata la criminalità organizzata in nord Italia? Quali sono gli interessi in gioco? Quali sono le dinamiche sospette a cui tutti dovremmo fare attenzione? Questi sono solo alcuni degli aspetti che verranno affrontati in questo percorso insieme a chi è quotidianamente in prima linea nel contrasto alla criminalità organizzata.

Il progetto è aperto a un gruppo di venti ragazzi di età compresa tra i 17 e i 25 anni che vogliono conoscere più da vicino la realtà della lotta alla criminalità organizzata e prevede momenti formativi, la partecipazione alla giornata della memoria che si terrà sabato 17 marzo a Genova e ad un campo di lavoro nel corso dell’estate a Cascina Caccia, un bene confiscato alla criminalità organizzata in Provincia di Torino. Al termine del percorso è prevista una restituzione sul territorio. Per info ed iscrizioni puoi contattare il referente tecnico di Piano Giovani Veronica Sommadossi all’indirizzo [email protected]

Questo percorso si inserisce all’interno del “progetto Link percorsi di educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva in Valle dei Laghi, che nasce dalla collaborazione tra la Comunità della Valle dei Laghi, la Comunità Murialdo, la Fondazione AIDA e il Piano Giovani di Zona e prevede una serie di interventi sul territorio lungo tutto il 2012 grazie al contributo del Servizio Autonomie Locali della Provincia Autonoma di Trento.

Scarica il modulo di iscrizione [.pdf] Attenzione le iscrizioni chiudono il 12 marzo!!

Scarica il manifesto [.pdf]

I commenti sono chiusi.